Che cosa è il QI

Il Feng Shui insegna ad individuare il luogo e la posizione più favorevole per costruire case ed edifici, nonché di arredarne gli interni. Per comprendere veramente cosa sia il Feng Shui della casa dobbiamo ascoltare noi stessi. Quando rientriamo alla fine della giornata, siamo contenti di essere a casa’ Cominciamo a provare questa sensazione appena entriamo nel vialetto d’ingresso o mettiamo la chiave nella serratura’ Se la risposta è affermativa significa che la nostra casa ha un Feng Shui positivo. Rendendo la propria casa quanto più possibile armoniosa e confortevole tutte le persone usano in continuazione il Feng Shui, senza saperlo.

Secondo la dottrina orientale, esiste un’ energia che viene dal cosmo che si chiama Qi o CHI che pervade l’uomo e l’ambiente che lo circonda. E può influire positivamente o negativamente sulla casa e su chi ci abita. Quando l’energia Qi si muoverà in modo giusto e armonioso dentro una stanza o un’abitazione, si creerà una piacevole ed accogliente atmosfera (determinata da un’equilibrata quantità di luce, da una temperatura piacevole, da colori che non appariranno né troppo vivaci né troppo opachi) questo determinerà armonia e benessere per gli abitanti.In altre parole la nostra casa avrà un ottimo Feng Shui.

Il Qi è assimilato all’acqua e alle linee di scorrimento del fiume; più il fluire è lento e sinuoso più l’acqua ha modo di nutrire la terra. Parimenti negli ambienti il CHI deve fluire alla giusta velocità senza fuggirne via o rimanere stagnante. Con un buon Qi in casa ci sarà armonia in famiglia e nel lavoro.
Come si fa a creare un buon Feng Shui’ È importante che ci sia spazio sufficiente per consentire all’energia di fluire armoniosamente fra i mobili, senza bloccarsi in corridoi troppo pieni di oggetti o in stanze straripanti di oggetti e immagini. Allo stesso modo se c’è un punto di uscita, come una scala che scende ripida davanti alla porta d’ingresso o una scala chiocciola interna a casa oppure teniamo la porta del bagno di casa aperta si avrà una perdita (o una dispersione) di energia che impoverirà l’ambiente di Qi prezioso. Occhio quindi a tenere la porta del bagno chiusa e la tavoletta abbassata!
Un altro esempio di cattivo Feng Shui: se di fronte alla porta d’ingresso di casa c’è una finestra posta in linea retta rispetto all’entrata, il Qi così come entra dalla porta così uscirà dalla finestra senza “nutrire” la casa : l’energia della casa come quella dei suoi abitanti si impoverirà e a lungo andare potrebbero esserci dei problemi.
Tanto più la nostra casa sarà sgombra da troppi oggetti e i mobili disposti in modo da permettere all’energia di fluire armoniosamente nelle diverse stanze della casa, tanto più ci sarà equilibrio nella vita delle persone che abitano all’interno. Inoltre, fiori freschi, luce soffusa, colori vivaci ma non troppo brillanti, candele accese e incensi sono degli ottimi alleati per fornire energia positiva alla casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *